1. ASSICURAZIONE PER LE AZIENDE DI AUTOTRASPORTO PER CONTO TERZI

Tutela le aziende quali ad esempio i cosiddetti “padroncini”, le aziende di autotrasporti o gli spedizionieri per la loro responsabilità in qualità di vettore stradale prevista dalla legge per la merce danneggiata o perduta durante il trasporto. Nell’ambito di questa copertura in accordo con il proprietario delle merci si può attivare anche una copertura di danno ad hoc per superare i limiti di risarcimento previsti dalla copertura di responsabilità vettoriale.

2. ASSICURAZIONE PER LE AZIENDE PER IL TRASPORTO DI COSE PROPRIE

I Clienti possono accedere sia a forme di copertura all risks sia a forme a rischi nominati. In particolare per il primo tipo la copertura sarà operante per tutti i rischi tranne quelli espressamente esclusi in polizza che può essere adattata alle esigenze delle aziende operanti nei più disparati settori merceologici che commercializzano in Italia e all’estero.

Le coperture sono prestate per le merci dal momento in cui lasciano il magazzino di partenza fino alla località e/o magazzino di destinazione finale.

Assicurando direttamente la propria merce, senza accontentarsi della limitata copertura della polizza di responsabilità del vettore, l’azienda contraente avrà i seguenti vantaggi:

  • Godere di coperture più ampie in termini sia di valore assicurato che di rischi coperti (ad esempio l’operatività anche in Paesi in cui sono in corso turbative socio politiche) rispetto alla polizza che normalmente il vettore può garantire (che prevede una limitazione di responsabilità pari ad € 1,00 al chilogrammo della merce danneggiata o perduta);
  • Assicurare le merci anche quando sono trasportate su mezzi di proprietà;
  • Gestire una copertura a regolazione su un parametro facilmente identificabile come il fatturato.

Ove ci sia un’esigenza legata a trasporti occasionali, in luogo della polizza a regolazione, Generali offre coperture a condizioni da concordare anche per un singolo viaggio o in “abbonamento”. In quest’ultimo caso con un unico contratto si potrà attivare la copertura merci per singoli viaggi che verranno comunicati di volta in volta dall’Azienda in base alle specifiche esigenze

 

3. ASSICURAZIONI PER BENI ARTISTICI

A fianco delle coperture dedicate alla realtà industriale, Generali propone anche un’assicurazione per i beni artistici esposti in mostre temporanee con la cosiddetta polizza “Da chiodo a chiodo”. La polizza mostre d’arte tutela le opere durante il trasporto dal luogo di provenienza al luogo di esposizione, la giacenza per il periodo della mostra nonché il ritorno delle opere stesse al luogo di origine alla fine dell’evento.